Da presidente nazionale Cug riconoscimento a progetto "Woman"

Riceviamo e pubblichiamo la comunicazione di Patrizia Tomio, Presidente Conferenza Nazionale degli Organismi di Parità delle Università italiane

Gentili componenti gli Organismi di Parità,

come ricorderete, lo scorso anno abbiamo dato notizia di una iniziativa proposta da un Gruppo di studenti e studentesse, dottorandi/e dell’Università della Basilicata, che, in collaborazione con il CUG dell’Ateneo e la Commissione Pari Opportunità regionale, hanno dato avvio al “Progetto Woman”.
Il progetto, al quale abbiamo dato evidenza sul sito della Conferenza Nazionale (http://www.cpouniversita.it/documenti/Varie/WoMan.pdf), è nato dall’idea di attivare degli eventi per contrastare la violenza di genere e promuovere una compiuta riflessione su questo tema.
L’iniziativa, sta diventando un impegno strutturato e che avrà continuità nel tempo, grazie all’attivazione del Collettivo Woman presso l’Università della Basilicata, che senza etichette o appartenenze, vuole parlare e confrontarsi nella realtà accademica sui temi delle pari opportunità.
Alla luce di questa esperienza, vorremmo coinvolgere l e rappresentanze della componente studentesca e dei dottorandi/e impegnati/e in iniziative degli Organismi di Parità universitari , per favorire occasioni di confronto e dialogo inter- atenei.
La prima occasione di collaborazione e di sviluppo di questi rapporti viene offerta in occasione del prossimo Convegno nazionale, che si terrà presso l’Università di Udine nei giorni 4 e 5 maggio: tra gli interventi programmati è, infatti, previsto un contributo sul tema delle nuove generazioni e della consapevolezza dei percorsi di empowerment.
Per tale ragione invito i/le Presidenti degli Organismi di Parità a comunicare agli/alle studenti/esse e ai/alle dottorandi/e, che sono componenti dei medesimi o comunque collaborano alle iniziative promosse da questi, l’attivazione di un gruppo di lavoro inter- Atenei e la possibilità di poter partecipare alla preparazione dell’intervento e alla presentazione di proposte.