Anxia: archeologia, vita e fisionomia di un borgo della Lucania interna

Anzi (PZ), Palestra Comunale, Scuola Materna, Via Maria Ausiliatrice, 2 agosto 2017, ore 17

La giornata di studio ha lo scopo di presentare ai cittadini di Anzi ed ai visitatori diversi tratti della cinta muraria dell’antica Anxia scoperti a seguito dei lavori di ricognizione e scavi condotti dalla prof. Maria Chiara Monaco dell’Università degli Studi della Basilicata (Dipartimento di Scienze Umane). La professoressa e la sua équipe illustreranno brevemente i progressi e le novità dei lavori di scavo e ricognizione condotti nel triennio 2014-2016. Alla manifestazione, le cui conclusioni saranno tenute dal Presidente del Consiglio Regionale della Basilicata (Francesco Mollica), prenderanno parte diversi politici ed autorità. Si segnala la presenza della dr. Patrizia Minardi (Ufficio sistemi culturali e turistici cooperazione internazionale della Regione Basilicata), del dr. Domenico Totaro (Presidente del Parco dell’Appennino Lucano, Val d’Agri Lagonegrese), del dr. Mariano Schiavone (Direttore Generale dell’APT Basilicata), di diversi Sindaci dell’Unione della Val Camastra. "La manifestazione del 2 agosto - ha detto la Prof. Maria Chiara Monaco Professore di Archeologia Classica Dipartimento di Scienze Umane (DISU) Università degli Studi della Basilicata - è il frutto di una lunga e proficua collaborazione che da anni vede impegnati, quali protagonisti, l’Università degli Studi della Basilicata, la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio, il Comune di Anzi, ed il Parco dell’Appennino lucano, val d’Agri e lagonegrese. A dispetto della grande fama che Anzi ebbe nel corso dell’Ottocento, gli studi e le ricerche del secolo passato hanno pressoché dimenticato il ricco centro della Lucania interna ed il suo territorio. In seguito ad accordi siglati con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio, dal 2014 l’Università degli Studi della Basilicata è tornata a lavorare sistematicamente ad Anzi con campagne di ricognizioni e di scavo. Nella manifestazione del 2 agosto, da un lato si esporrà brevemente al pubblico il più recente dei rinvenimenti dal suolo anzese: la scoperta di un imponente circuito murario in tecnica poligonale avvenuta nel settembre del 2016, dall’altro si farà il punto sulle più recenti ricerche archeologiche e sugli ultimi studi".

 

Saluti
dr. Piera Cilibrizzi, Sindaco di Anzi
dr. Domenico Totaro, Presidente del Parco dell’Appennino Lucano, Val d’Agri Lagonegrese
Prof. Aurelia Sole, Rettrice dell’UNIBAS
Prof. Paolo Augusto Masullo, Direttore del Dipartimento di Scienze Umane (DISU)
dr. Patrizia Minardi, Ufficio sistemi culturali e turistici cooperazione internazionale Regione Basilicata
dr. Francesco Canestrini, Soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio della Basilicata

Interventi
• M.Ch. Monaco (UNIBAS, Dipartimento di Scienze Umane)
Anxia: il perché di un progetto di ricerca e la scoperta di una nuova cinta muraria
• F. Donnici (UNIBAS, Dipartimento di Scienze Umane)
Tre anni di ricerche archeologiche ad Anzi: materiali di epoca enotria, lucana e romana
• A.Pecci (CNR/IBAM)
Anxia, una mansio lungo la Via Herculia: nuove proposte ed indagini
• L. Parisi (UNIBAS, Dipartimento di Scienze Umane)
L’archeologia dell’800 ad Anzi: gli “esperti scavatori” ed il medico Giuseppe de Stefano
• L. Montagnuolo (UNIBAS, Dipartimento di Scienze Umane), M. Romano (UNIBAS, Dipartimento di Scienze Umane)
La dispersione dei materiali anzesi: una ricerca in corso
• A. Lucciardi (Scuola di Specializzazione in Archeologia-Università di Lecce)
Contesti funerari da Contrada Malconsiglio/Costaro
• M. Sardone (Scuola di Specializzazione in Archeologia-Università di Lecce)
Le ceramiche figurate del dono Allegretti: una presentazione preliminare

Conclusioni
Franco Mollica, Presidente del Consiglio Regionale della Basilicata
Segue aperitivo

Documenti

Scarica "Invito"

Scarica "Locandina"