Comunicati stampa

Giornata di Studio su: Dante Alighieri e le Scienze Naturali e Umane

Potenza 9 settembre 2021, aula magna di via Nazario Sauro (10.30 – 13.00; 14.30 – 18.00)

Potenza, 30 agosto 2021 - Nell’ambito delle celebrazioni del VII centenario della morte di Dante Alighieri, padre della lingua italiana, avvenuta a Ravenna nella notte tra il 13 al 14 settembre 1321, si svolgerà a Potenza il 9 settembre 2021, nell’aula magna di via Nazario Sauro (ore 10.30 – 13.00; 14.30 – 18.00) una giornata di studio su: Dante Alighieri e le Scienze Naturali ed Umane. Quest’iniziativa culturale è organizzata dal Comitato per le Celebrazioni del VII centenario della morte di Dante Alighieri (costituito dalle università pugliese, lucana e molisana) e in stretta sinergia tra l’Università degli Studi della Basilicata e l’Accademia Pugliese delle Scienze, una delle 14 Accademia di interesse nazionale. Il programma scientifico, consultabile sul sito dell’Unibas, si focalizza su alcuni aspetti e riferimenti di Scienze Naturali ed Umane che caratterizzano le opere di Dante Alighieri ed in particolare la Divina Commedia. Le relazioni tratteranno temi di geologia, di botanica, di Fisica, di zoologia, di psicologia presenti nei Canti della Divina Commedia e nelle opere dantesche cosiddette minori (Questio de Aqua e de Terra, Epistole, ecc). Si parlerà anche dell’archeologia dei Castelli e della Matematica ai tempi di Dante Alighieri. Queste relazioni saranno tenute da eminenti ricercatori e studiosi provenienti da importanti università italiane (Università della Basilicata, Università di Bari, Università di Firenze). L’evento non sarà una mera celebrazione dell’immenso talento artistico e letterario di Dante Alighieri, ma, anche alla luce delle ricerche svolte da alcuni dei relatori, l’attenzione sarà puntata verso l’apporto originale che lo stesso Dante ebbe a dare alle Scienze Naturali ed Umane. Il convegno, organizzato nel rispetto delle norme anti-Covid, è destinato agli studenti universitari, ai dottorandi di ricerca, ai docenti e ai cultori di Dante Alighieri. “Questa giornata di studio èorganizzata nell’ambito delle iniziative culturali previste dal protocollo di intesa accademico-scientifico stipulato qualche anno fa fra l’Ateneo lucano e l’Accademia Pugliese delle Scienze. L’incontro di studio non vuole essere semplicemente una celebrazione di Dante Alighieri, il più grande poeta della Storia Umana e padre della lingua italiana, non vuole focalizzarsi solo sulla sua infinita Arte, ma vuole evidenziare, anche attraverso i risultati di ricerche originali, alcuni importanti temi e riferimenti originali di Scienze Naturali ed Umane presenti nei Canti della Divina Commedia, la più gremita enciclopedia del mondo medievale, come ebbe a dire Carlo Ossola, ed in alcune altre importanti opere in prosa”, ha spiegato Francesco Sdao, Professore Ordinario di Geologia Applicata nell’Unibas, e componente del Consiglio Direttivo dell’Accademia Pugliese delle Scienze e del Comitato per le Celebrazioni del VII centenario della morte di Dante Alighieri. Raramente scienza e poesia si fondono magistralmente come nelle opere di Dante Alighieri; infatti come ha riconosciuto Kuhns (1971), nessun altro poeta ha mai coniugato la più alta poesia con la discussione di argomenti scientifici così complicati in tutti i rami della conoscenza umana”. Per favorire la partecipazione, la Giornata di Studio sarà tenuta in presenza e a distanza su Piattaforma Google Meet (link: https://meet.google.com/aee-zaoy-ufw). E’ prevista la diretta streaming sui canali social (You tube, Facebook) dell’Accademia Pugliese delle Scienze.

Documenti