Didattica

Esami di profitto

Durante tutta la Fase 3 e in previsione per l’intero Anno Accademico 2020 /2021 gli esami scritti e gli esami orali D.R. 386 del 9 novembre 2020 (Protocollo fase 3) potranno essere svolti anche in presenza, a meno di nuove e ulteriori restrizioni da COVID-19 seguendo le specifiche indicazioni riportate negli allegati ai suddetti D.R.
Tuttavia lo svolgimento delle prove di esame, scritte e orali, potrà avvenire laddove ritenuto necessario dal docente con le modalità a distanza sino ad oggi utilizzate (D.R. 83 del 13 marzo 2020).
Al fine di accedere alle sedute di esame in presenza vengono richiamate tutte le norme e procedure di accesso all’Ateneo, le prenotazioni on line tramite la piattaforma ESSE3 dovranno essere chiuse obbligatoriamente 48 ore prima della data d’esame per consentire al docente ed alle strutture di Ateneo di verificare la compatibilità del numero di candidati con la dimensione delle aule assegnate.
A tutti gli studenti prenotati ed autorizzati ad accedere e/o permanere nelle aule per lo svolgimento delle prove di esame è fatto obbligo di adottare tutte le precauzioni igieniche, in particolare l’igiene delle mani per cui è raccomandata, tra l’altro, la frequente igienizzazione con acqua e sapone e/o con gel idroalcolici quest’ultimi resi disponibili attraverso dispenser in ogni aula. E’ obbligatorio l’uso della mascherina durante l’intera durata della prova scritta, durante la prova orale è necessario garantire il rispetto della distanza di sicurezza minima pari ad 1 metro, è necessario, per tutta la durata del colloquio, indossare la mascherina, che potrà essere sostituita da dispositivi differenti che garantiscano il medesimo livello di sicurezza (visiere, schermi protettivi in plexiglas). Il colloquio d’esame potrà essere svolto sia con gli studenti posizionati nei banchi dell’aula nelle postazioni contrassegnate in termini di distanza di sicurezza, con i docenti della commissione anch’essi a distanza di sicurezza, sia con il posizionamento del candidato al tavolo della commissione; in quest’ultimo caso, a garanzia della sicurezza personale, è richiesto che il tavolo venga sanificato, con il Kit in dotazione, a cura della commissione e di ciascuno studente interessato sia all’inizio che alla fine di ogni singolo colloquio.
E’ prevista la pulizia e la sanificazione delle aule utilizzate per le prove al termine di ogni giornata e comunque ad ogni turno di esame scritto. I docenti della commissione saranno dotati della medesima fornitura prevista per la docenza in presenza ovvero mascherine ed a richiesta visiere di protezione oltre al kit di igienizzazione delle superfici.
Le prove si svolgeranno secondo quanto previsto dal presidente della commissione d’esame e con le modalità dallo stesso ritenute necessarie. I componenti della commissione dovranno presidiare tutte le aule impegnate per l’intera durata dello svolgimento della prova e dovranno sovraintendere al rispetto delle norme, ad organizzare l’ingresso e l’uscita, gli spostamenti e il posizionamento dei candidati nelle aule al fine di garantire il rispetto della distanza minima di sicurezza.
Gli studenti dovranno rispettare tutto quanto verrà comunicato dai Responsabili di aula e, alla fine della prova dovranno, su indicazione del docente e in maniera ordinata, depositare lo scritto in un contenitore, appositamente predisposto dalla commissione, che sarà situato vicino all’uscita dell’aula di esame in modo da evitare contatti diretti fra persone. Subito dopo aver consegnato il compito lo studente dovrà procedere verso l’uscita e allontanarsi rapidamente dall’aula. Il contenitore appositamente chiuso sarà depositato a cura della commissione per 48 ore in un ambiente dalla stessa individuato.
L’Ateneo potrà dotarsi di sistemi di sanificazione/igienizzazione diversi.
Per lo svolgimento delle prove di esame a distanza sia scritte che orali si riportano indicazioni utili nelle guide disponibili ai link: