Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici


La Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici con sede a Matera è stata istituita nell'Anno Accademico 2010/2011 e nasce dalla trasformazione della Scuola di Specializzazione in Archeologia, attiva già da oltre un ventennio. Articolata nei due indirizzi di Archeologia classica e Archeologia medievale, la Scuola ha l'obiettivo di garantire una preparazione scientifica nel campo delle discipline archeologiche e delle metodologie di indagine, nonché, dunque, di fornire le competenze professionali finalizzate alla tutela, conservazione e valorizzazione del patrimonio archeologico.

La Scuola è a numero chiuso. Il corpo docente è formato da professori di vari Dipartimenti e Scuole dell’Ateneo, nonché da docenti esterni a contratto.

Parte fondamentale delle attività sono le esercitazioni in laboratorio e gli stage sul campo, nei diversi cantieri della Scuola.

Il diploma di specializzazione costituisce titolo qualificante per i percorsi professionali nell'archeologia preventiva e per i concorsi ministeriali.

Le numerose attività di ricerca e l'organizzazione di eventi sono realizzate in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Basilicata e con numerose istituzioni italiane e straniere.
 



Concorso per l’ammissione alla Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici - a.a. 2017/2018


Bando   

Modulo scelta curriculum   

Moduli autocertificazioni

Decreto approvazione atti

Istruzioni per l'iscrizione al 1°anno

Dichiarazione sostitutiva atto di notorietà

 Clicca qui per l'iscrizione al 1°anno

D.R. di riapertura dei termini del bando di concorso per l’ammissione alla Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici

Decreto approvazione atti
 

  


 

ANNI ACCADEMICI PRECEDENTI


Sito web della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici