“L’Età rivoluzionaria e napoleonica in Italia: percorsi e risultanze di ricerca”

Potenza, 10-11 settembre 2018, Università degli studi della Basilicata, Aula Magna

Ad iniziativa del Centro interuniversitario di ricerca su “L’Età rivoluzionaria e napoleonica in Italia” (Università degli studi della Basilicata, Università degli studi di Milano), in collaborazione con la Deputazione Lucana di Storia Patria- Istituto per gli Studi Storici dall’antichità all’età contemporanea, è stato organizzato per lunedì e martedì 10-11 settembre 2018 il Convegno di studio su “L’Età rivoluzionaria e napoleonica in Italia: percorsi e risultanze di ricerca”, al quale interverranno, come relatori, giovani ricercatori di varie Università, non solo italiane, oltre docenti afferenti al citato Centro interuniversitario e Istituti di ricerca. Coordinatori scientifici del Convegno i proff. Antonio De Francesco, Antonio Lerra e Stefano Levati.
Tra gli obiettivi del Convegno è la discussione ed il confronto, di metodo e di merito, su tematiche, problematiche ed aspetti caratterizzanti un’Età, quale appunto quella rivoluzionaria e napoleonica, particolarmente significativa anche per il Mezzogiorno d’Italia e le stesse sue aree interne. Peraltro, la stessa sede di questo secondo Convegno, dopo quello dello scorso anno (4-5 settembre) a Gargnano sul Garda (BS), è da ricondurre alla riconfigurazione di ruoli e di funzioni della Città di Potenza, anche quale capoluogo dell’allora provincia di Basilicata, in Età napoleonica.
 

Documenti

Scarica "Locandina"