Studenti Unibas a "I AM FCA - Innovation Award Millennials by FCA"

(Testo a cura degli organizzatori)

Si è conclusa la terza edizione di "I AM FCA - Innovation Award Millennials by FCA", la competizione tra studenti universitari nata su iniziativa di Fiat Chrysler Automobiles che coinvolge le facoltà di Economia di sei atenei dell'Italia Centro-Meridionale: Campania (Luigi Vanvitelli), Cassino e del Lazio Meridionale, Molise, Basilicata, Chieti e Pescara (Gabriele d'Annunzio), Bari (Aldo Moro).
La cerimonia di premiazione dei vincitori si svolgerà il 27 settembre nella storica e prestigiosa sede di Capua del Dipartimento di Economia dell'Università della Campania Luigi Vanvitelli: l'ex convento delle Dame Monache le cui parti originarie risalgono verosimilmente al nono-decimo secolo. Si tratterà di una giornata in cui tutti i partecipanti potranno entrare in contatto diretto con la realtà industriale di Fiat Chrysler Automobiles.

Anche quest'anno il livello di partecipazione al contest è stato molto elevato con quasi mille giovani che hanno aderito e che hanno proposto le loro idee rispondendo a un breve questionario on line. Dopo aver visto una sintetica clip video con alcune tra le innovazione che FCA sta introducendo sul mercato, gli studenti hanno risposto - utilizzando non più di 2 mila caratteri complessivi - ad alcune domande, leggermente diverse rispetto a quelle degli anni precedenti:

Nel video che hai appena visto, sono presentate alcune innovazioni che FCA sta sviluppando. Come pensi FCA le dovrebbe comunicare/pubblicizzare ai millennials italiani?
Oltre a queste innovazioni che FCA sta sviluppando, che cosa altro immagini per l'auto del futuro?
Social e Digital Life: come le auto possono migliorare la tua esperienza con essi?
Secondo te, FCA e i millennials insieme potrebbero...

Non è variato invece il processo valutativo dei progetti, che sono stati analizzati e giudicati dall'Innovation Board composto dal professor Mario Sorrentino (ordinario di Business planning e creazione d'impresa all'Università della Campania Luigi Vanvitelli e Direttore di Start up Lab) e da Daniele Chiari, Giorgio Cornacchia e Silvia Vernetti che per Fiat Chrysler Automobiles hanno rappresentato le aree di sviluppo dei nuovi prodotti, di ingegneria e ricerca, di sviluppo del business.

Dopo la scelta di 18 finalisti - ai quali è stato richiesto di realizzare un breve video che rappresentasse anche per immagini le idee proposte - l'Innovation Board ha quindi decretato i 12 vincitori, i ragazzi autori dei lavori che maggiormente hanno risposto ai principi di originalità, fattibilità e sostenibilità richiesti dal contest. Due le tipologie di premio: i primi sei, uno per Università, parteciperanno a uno stage in uno degli stabilimenti FCA del Centro-Sud Italia; i secondi sei saranno invece coinvolti in altre attività correlate a FCA.

Pertanto - pur senza cambiare la formula che si è dimostrata vincente con il coinvolgimento degli studenti nell'ipotizzare quale futuro attende l'automobile - le variazioni nelle domande hanno permesso di attualizzare il contest e mantenere elevato il livello di curiosità dei giovani: confermata anche la scelta di dettagliare le proprie idee con un video - sebbene più corto rispetto al passato - in quanto strumento molto vicino alla "modalità social" e quanto mai apprezzato dai giovani per raccontarsi. I dodici filmati dei vincitori sono stati inseriti sull'ormai consolidato sito web del contest, raggiungibile all'indirizzo www.millennilas-fca.com e saranno visibili presto sui nuovi canali social su Facebook e Instagram dedicati al progetto, che saranno avviati nei prossimi giorni.

Il sito - con una veste grafica allineata al progetto - e soprattutto i due social (già attivi da qualche giorno) mettono a disposizione tutte le informazioni sull'iniziativa con presentazioni, fotografie e filmati. I giovani possono inviare i propri curriculum o visitare le pagine "career" di FCA, in una sorta di community in cui gli studenti possono condividere le proprie esperienze e avere uno sguardo sulle innovazioni di FCA. Soprattutto le pagine Facebook e Instagram, più vicine alle esigenze dei millennials, oltre a fare da teasing alla cerimonia di premiazione, saranno riempite con aggiornamenti sull'iniziativa, news sulla mobilità sostenibile e su progetti, prodotti, iniziative di FCA di interesse per studenti e millennials. Inoltre i due social saranno animati con survey aperte a chiunque voglia seguire le pagine del progetto, in modo da diventare una vera e propria "piazza" in cui tutti i millennials (non solo universitari) possono incontrarsi e scambiare le proprie opinioni sulla mobilità del futuro.

 

I vincitori

A conquistare lo stage di sei mesi in uno stabilimento di FCA del Centro-Sud Italia sono stati:

Daniele Agnello - Università della Campania Luigi Vanvitelli che ha proposto la creazione e l'installazione di un software utile a correggere le abitudini di guida sbagliate;

Gioacchino de Chirico - Università di Cassino e del Lazio Meridionale che, nell'auto del futuro, vorrebbe inserire dei sistemi di sicurezza capaci di inserirsi automaticamente, in caso di pericolo;

Federica Di Tolla - Università degli Studi della Basilicata secondo cui l'auto del futuro può essere facilmente gestita tramite un'app;

Filippo Fontanella - Università degli Studi Gabriele d'Annunzio di Chieti e Pescara che ha puntato su tre concetti fondamentali per l'auto del futuro: personalizzazione, tecnologia e facilità di utilizzo;

Giada Nugnes - Università degli Studi del Molise che immagina un'auto pet-friendly;

Lucia Rochira - Università degli Studi di Bari Aldo Moro secondo cui l'auto del futuro deve puntare sul concetto di sicurezza con un sistema che definisce "health safety".

 

I sei studenti che invece si sono aggiudicati il secondo premio sono Luigi Bianchi (Chieti-Pescara), Mattia Genco (Bari), Angelo Rocco Golino (Napoli), Sebastiano Greco (Basilicata), Valeria Urciuoli (Molise) e Giada Valentini (Cassino).

 

Oltre a partecipare alla cerimonia vera e propria, il 27 settembre gli studenti presenti all'evento potranno confrontarsi con la direzione Human Resources di FCA (che fornirà loro supporto nel preparare colloqui di lavoro) e conoscere e dialogare con gli esperti di Tutored, la piattaforma social che da un lato permette di organizzare al meglio tutti gli aspetti che contraddistinguono le carriere universitarie, dall'altro è un blog digitale dove gli studenti possono trovare informazioni pratiche sul mondo delle università: come fare l'ammissione a un ateneo, trovare le abitazioni più convenienti e tanto altro...
Infine, i giovani potranno conoscere direttamente dalla voce di alcuni manager di FCA alcune tra le più importanti e significative innovazioni nell'ambito dell'infotainment e della sicurezza, alcune già disponibili altre che lo saranno presto sulle vetture del Gruppo.