Concorso Nazionale di scrittura “Architettura di Parole”

L’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Arezzo, su proposta e con la collaborazione della propria Commissione Cultura, indice la 1a edizione del Concorso Nazionale di scrittura “Architettura di Parole”.

Il Concorso č riservato a tutti coloro che amano l’Architettura e attraverso la scrittura desiderano “parlare” di Architettura.

I concorrenti possono presentare soltanto un'opera inedita autobiografica e non romanzata redatta in lingua italiana che potrą contenere testimonianze, fatti, reportage ed esperienze di viaggio.

Saranno ammessi a corredo del testo, e costituiranno oggetto di valutazione, opere grafiche e/o fotografie.

Le prime dieci opere selezionate entreranno a far parte della Fondazione Archivio Diaristico Nazionale.

Le tre opere che verranno valutate come le migliori dalla Giuria del premio, avranno un ulteriore riconoscimento:

  • primo classificato: macchina da scrivere “Valentina” (prodotta da Olivetti nel 1968 su progetto di Ettore Sottsass) e targa ricordo;
  • secondo classificato: buono acquisto libri da € 200* e targa ricordo;
  • terzo classificato: e-reader e targa ricordo.

Candidature: entro il 30 giugno 2019 all’indirizzo e-mail architetturadiparole@architettiarezzo.it

Documenti

Scarica "Regolamento Concorso di Scrittura"

Scarica "Locandina"