Società chimica italiana, le finali regionali dei "Giochi della Chimica"

A causa dell’emergenza sanitaria COVID-19 quest’anno le Finali Regionali dei Giochi della Chimica, tradizionalmente espletate nell’Aula Quadrifoglio dell’Università della Basilicata,si svolgeranno per via telematica il prossimo 16 maggio a partire dalle ore 10.00. I Giochi della Chimica sono rivolti a tutti gli studenti delle scuole secondarie superiori italiane, hanno l’obiettivo di stimolare nei giovani l’interesse per questa disciplina. Organizzati dalla Società Chimica Italiana su affidamento del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca si svolgono in Basilicata grazie al supporto operativo della SezioneSCI – Basilicata, coordinata dalla prof.ssa Giuliana Bianco, che cura la fase regionale dei Giochi. Recentemente il MIUR ha inserito i Giochi e le Olimpiadi della Chimica tra le iniziative di valorizzazione delle eccellenze riguardanti gli studenti delle scuole secondarie superiori. La manifestazione si articola in tre distinte classi di concorso:

classe A: riservata in maniera indifferenziata agli studenti dei primi due anni della scuola secondaria superiore; classe B: riservata agli studenti del successivo triennio che frequentano Istituti non compresi tra quelli di seguito indicati; classe C: riservata agli studenti del triennio degli Istituti Tecnici, settore Tecnologico, indirizzo Chimica, materiali e biotecnologie. Per l’edizione 2020 dei Giochi della Chimica risultano iscritti ben 5500 studenti provenienti da 459 scuole italiane, di cui 187 studenti provenienti da 11scuolesecondariesuperioridelle province di Potenza e Matera.

Un sentito ringraziamento va a tutto il direttivo della sezione SCI-Basilicata, alla referente dei giochi della chimica prof.ssa Filomena Lelarioe a tutti i docenti delle scuole lucane che hanno supportato la SCI-Basilicata nel promuovere in sede locale questa particolarissima edizione dei giochi. Tutti questi sforzi, però, sono stati pienamente ripagati dalla risposta che abbiamo avuto dagli studenti lucani. Le scuole di provenienza sono istituti tecnici, licei classici, scientifici ed artistici dei comuni di Potenza, Matera, Genzano di Lucania, Melfi, Moliterno, Montalbano Jonico e Policoro.

I primi classificati di ciascuna delle tre classi di concorso delle Finali Regionali, insieme ad un certo numero di altri studenti meritevoli, saranno invitati a partecipare alla Finale Nazionale dei Giochi, che se le condizioni lo consentiranno sarà organizzata prima della fine dell’anno a Roma.

(Comunicato stampa a cura degli organizzatori)

Documenti

Scarica "Comunicato stampa"