In primo piano

Bando "Una tesi per la sicurezza nazionale"

Anche per il 2020 il Dipartimento delle Informazioni per la Sicurezza, in continuità con le tre edizioni precedenti, svoltesi dal 2014 in poi, promuove questa iniziativa. L’iniziativa ha riscosso un successo crescente: rivolta agli studenti che abbiano conseguito una laurea magistrale su temi di rilevanza intelligence, assegnerà fino a 10 premi, del valore di euro 2.500,00, alle migliori tesi di laurea discusse tra il 2 dicembre 2019 e il 23 dicembre 2020, con una votazione compresa tra 105 e 110 e lode, nelle seguenti aree tematiche:

  • cyber security e innovazione digitale
  • sicurezza e interesse nazionale
  • relazioni internazionali e studi strategici
  • profili giuridici, organizzativi e storici relativi all’intelligence
  • sicurezza economico-finanziaria


Fra i criteri di valutazione rientra la trattazione di tali aree tematiche attraverso percorsi di ricerca e studio innovativi ed originali.
Sul sito internet del Comparto www.sicurezzanazionale.gov.it, alla sezione “Iniziative per scuole e università”, sono disponibili tutte le informazioni utili per la partecipazione al concorso. Il Premio “Una tesi per la sicurezza nazionale”, che si inscrive nel più ampio novero delle attività di promozione della cultura della sicurezza, mira a consolidare ulteriormente il partenariato fra il Comparto intelligence e le eccellenze accademiche, nonché a stimolare l’approfondimento e lo sviluppo di studi dedicati alla sicurezza nazionale. L’auspicio è di contribuire alla costruzione di un vero e proprio "network di sicurezza partecipata", anche con l’obiettivo di rafforzare la tutela del Sistema Paese.

Consulta il bando

Paolo Nardone
Direttore della Scuola di formazione del Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica