Finanziamenti per la Ricerca

INFORMAZIONI SU SPIN OFF
L'Università degli Studi della Basilicata sostiene e promuove i singoli professori/ricercatori o gruppi di ricerca (dottorandi, assegnisti, etc.) che concepiscono e sviluppano un'idea di business ritenuta commercialmente sostenibile. Lo fa da un lato valutando la possibilità di partecipare direttamente al capitale sociale (spin off universitaria), oppure mettendo a disposizione spazi, attrezzature e personale nonché specifici servizi atti a coordinare e gestire i processi di gestione dell’innovazione (spin off accademica). In questa sezione è possibile avere informazioni su come creare una spin off e quali sono quelle attualmente riconosciute.

INFORMAZIONI SU BREVETTI
L’Università tutela, garantisce e valorizza la proprietà industriale. Il Brevetto è lo strumento giuridico con il quale viene conferito a chi ha realizzato un'invenzione il monopolio temporaneo del suo sfruttamento economico. La tutela brevettuale consente così di vietare a terzi di produrre, usare, commercializzare, vendere e/o importare il prodotto a cui si riferisce l'invenzione. Un brevetto tutela e valorizza un’innovazione tecnica, ovvero un prodotto o un processo che fornisce una nuova soluzione a un determinato problema tecnico: può riguardare invenzioni industriali, modelli di utilità, nuove varietà vegetali. In questa sezione è possibile avere informazioni su come depositare un brevetto e quali i brevetti e i marchi attualmente depositati a nome di Unibas.

ASSEGNI DI RICERCA
L’assegno di ricerca è uno degli strumenti con cui l’Ateneo promuove la formazione alla ricerca dei giovani, crea e diffonde l’innovazione e lo studio in settori di particolare interesse per la ricerca scientifica ed il territorio. L'art. 22 della legge 30 dicembre 2010, n. 240, prevede che le Università, nell'ambito delle disponibilità di bilancio, possono conferire assegni per lo svolgimento di attività di ricerca. La collaborazione alla specifica attività di ricerca ha carattere continuativo ma temporalmente definita, in rapporto di coordinamento rispetto alla complessiva attività dei Responsabili scientifici della ricerca. L’attività è svolta in condizione di autonomia, nei soli limiti del programma predisposto dal Responsabile scientifico.

HORIZON 2020

E' il più grande programma quadro di ricerca ed innovazione mai finanziato finora dall’Unione Europea (UE) con un totale di circa 80 miliardi di euro di fondi per il periodo 2014-2020. Il programma è istituito con Regolamento (UE) n. 1291/2013 del Parlamento Europeo e del Consiglio dell’11 dicembre 2013 (GUUE n. L 347|104 del 20 dicembre 2013).
Sul sito ufficiale della Commissione Europea sono pubblicate tutte le informazioni e i documenti riguardanti Horizon 2020 nella sezione "Reference Documents" del portale “Funding & tenders opportunities”, nonché le informazioni relative ai programmi precedenti: Settimo Programma Quadro (FP7) e il Programma quadro per la competitività e l'innovazione (CIP) e altri programmi europei attivi per il periodo 2014 -2020.
Per essere abilitati a presentare una proposta di progetto tramite il portale “Funding & tenders opportunities” è necessario dotarsi di un account personale ECAS – European Commission Authentication Service  e del Participant Identification Code (PIC) dell’Ateneo.

Il Partecipant Identification Code - PIC - dell'Università degli Studi della Basilicata è: 999865040