Singoli Insegnamenti



È possibile iscriversi ad uno o più insegnamenti, per un numero massimo di 36 CFU, senza iscriversi a un corso di studio che rilascia un titolo accademico.

Per iscriversi a un singolo insegnamento bisogna essere in possesso di diploma di istruzione secondaria di II grado di durata quinquennale.

Possono iscriversi i cittadini comunitari e non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia e i cittadini non comunitari residenti all’estero.

L’iscrizione ai singoli insegnamenti è incompatibile con l’iscrizione ai corsi di laurea, di laurea magistrale, di dottorato di ricerca e di specializzazione del sistema universitario italiano.

Le date di scadenza per la presentazione della domanda sono le seguenti:
2 ottobre 2017, per gli insegnamenti impartiti nel 1° semestre e per gli insegnamenti annuali;
28 febbraio 2018, per gli insegnamenti impartiti nel 2° semestre.

L’iscrizione ai singoli insegnamenti vale per un anno accademico; gli studenti, qualora non sostengano il relativo esame entro l’ultima sessione utile, decadono dall’iscrizione.

Gli studenti laureandi presso l’Unibas, possono presentare contestualmente domanda di iscrizione sub-conditione alla laurea magistrale e domanda di iscrizione sub-conditione ai singoli insegnamenti (vedasi Manifesto degli Studi).

Gli studenti che hanno frequentato singoli insegnamenti, nel caso in cui si iscrivano a una laurea magistrale presso l’Unibas, avranno diritto al rimborso del 50% dell’importo pagato per i singoli insegnamenti, che sarà decurtato dalla seconda rata del contributo onnicomprensivo annuale, se dovuta, previsto per l’iscrizione al corso di laurea magistrale.

Per l’iscrizione ai singoli insegnamenti, oltre all’imposta di bollo di euro 16,00 assolta in modo virtuale, è dovuto un contributo di euro 25,00 per ciascun CFU.

Gli studenti con invalidità pari o superiore al 66% pagano soltanto un contributo fisso di euro 80,00 e l’imposta di bollo di euro 16,00 assolta in modo virtuale, indipendentemente dal numero di CFU che intendono acquisire.

La domanda, redatta utilizzando l’apposito modulo, deve essere consegnata allo sportello della competente Unità Amministrativa di Presidio dell’Ufficio Segreteria Studenti e deve essere corredata della seguente documentazione:

a) due fotografie uguali formato tessera;

b) copia di un documento di identità in corso di validità.

In alternativa alla consegna allo sportello, è possibile procedere all’invio della domanda mediante posta o corriere, purché pervenga entro le scadenze previste, al seguente indirizzo:

Università degli Studi della Basilicata
Ufficio Segreteria Studenti
Via Nazario Sauro, 85 85100 Potenza.

Il pagamento dell’imposta di bollo e del contributo per il numero di CFU da conseguire, dovrà essere effettuato utilizzando, esclusivamente, il MAV ricevuto allo sportello all’atto della consegna della domanda.Nel caso in cui la domanda sia trasmessa per posta o corriere, il MAV sarà inviato all’indirizzo e-mail indicato nella domanda.

L’iscrizione si intende perfezionata con l’acquisizione del pagamento dovuto.

I cittadini dell’Unione Europea ovunque residenti e i cittadini non dell’Unione Europea regolarmente soggiornanti in Italia, di cui all’art. 39, comma 5, del D.Lgs. n. 286/ 1998, con titolo per l’accesso conseguito all’estero, devono presentare la domanda con le stesse modalità previste per i cittadini italiani, corredata della seguente documentazione:

a) due fotografie uguali formato tessera;

b) copia di un documento di identità in corso di validità;

c) titolo finale in originale (o copia conforme) degli studi secondari conseguito con almeno 12 anni di scolarità, oppure certificato sostitutivo a tutti gli effetti di legge; il titolo finale va corredato da Dichiarazione di valore o attestazione di enti ufficiali esteri o attestazione rilasciata da centri ENIC-NARIC;

d) in alternativa al titolo indicato alla lett. c), titolo di studio conseguito presso una Università o titolo post-secondario conseguito in un Istituto Superiore non universitario che consenta in loco il proseguimento degli studi universitari nel livello successivo (solo se il titolo degli studi secondari sia stato conseguito al termine di un periodo di almeno 12 anni di scolarità), corredato da Dichiarazione di valore;

e) se iscritto ad Ateneo estero, libretto universitario o altro documento dell’Ateneo attestante l’iscrizione, tradotto e legalizzato dalla competente Rappresentanza Diplomatica italiana;

f) copia del permesso di soggiorno.

I cittadini non dell’Unione Europea residenti all’estero, devono presentare la domanda alle Rappresentanze Diplomatiche italiane con le modalità e secondo le scadenze consultabili ai link

http://www.studiare-in-italia.it/studentistranieri/  e

http://www.esteri.it/MAE/IT/Ministero/LaReteDiplomatica/Ambasciate/default.htm e dovranno produrre all’Ateneo la documentazione indicata al punto precedente.


 

Documenti

Scarica "Modulo per l' Iscrizione"