Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) stabilisce come verranno gestiti in Italia i fondi del piano finanziario europeo NextGenerationEU che ha per obiettivo stimolare la ripresa post pandemia da COVID-19. All’Italia saranno erogati circa 191 miliardi di fondi europei, integrati con circa 31 miliardi di fondi nazionali, per un totale di circa 222 miliardi di euro.

 

Il PNRR è articolato in 6 missioni. La Missione 4, per la quale saranno stanziati 30,88 miliardi, riguarda direttamente il mondo dell’istruzione ed è ulteriormente suddivisa in due componenti. In particolare, la componente 2 (M4C2) si prefigge i seguenti obiettivi:

  • Rafforzamento della ricerca e diffusione di modelli innovativi per la ricerca di base e applicata condotta in sinergia tra università e imprese;

  • Sostegno ai processi di innovazione e trasferimento tecnologico;

  • Potenziamento delle condizioni di supporto alla ricerca e all’innovazione.

Ad ottobre 2021 il MUR ha emanato delle Linee Guida per i potenziali partecipanti a M4C2. In una prima fase si prevede di utilizzare circa 6 miliardi in 5 anni ai quali si accederà tramite appositi bandi pubblicati nel primo trimestre del 2022 nell’ambito delle seguenti 4 misure:

Riferimenti